Contratto di trasporto

Della società per azioni privata “Compagnia Aerea "Ucraina International Airlines" (UIA), con sede in via Lysenko, pal. 4, nella città di Kiev, 01030, Ucraina

(in seguito denominato – Contratto)

ATTENZIONE! I trasporti aerei internazionali e nazionali vengono effettuati da UIA alle condizioni di cui al presente Contratto e sono soggetti ai requisiti della legislazione nazionale e internazionale, per i quali si applicano le  Regole relative al trasporto aereo UAI dei passeggeri e bagagli (in seguito denominati "Regole UIA"), e norme della Politica di riservatezza   nonché sono soggetti alle Condizioni generali dei trasporti aerei dell'Associazione internazionale di trasporto aereo (IATA), fermo restando nel caso di presenza delle disuguaglianze, i termini del presente Contratto sono prioritari.

L'acquisto di un biglietto da parte di un passeggero è una accettazione ed afferma la conclusione del Contratto alle condizioni ivi definite nonche presa in conoscenza delle Regole UIA e Politica di riservatezza ed accettazione delle condizioni ivi contenute.

ORARI PER LE OPERAZIONI DI ACCETTAZIONE CHECK-IN E PROCEDURA DI RINUNCIA AL VOLO

Il passeggero è tenuto ad effettuare il check-in per il volo UIA.

Il passeggero può effettuare in modo indipendente il check-in online per un volo sul sito ufficiale UIA oppure attraverso l'applicazione UIA mobile per check-in utilizzando  l’applicazione mobile UIA per check-in, oppure presso il banco di check-in dell'aeroporto di partenza in conformità alle Regole di check-in per i voli UIA , con i quali il passeggero è tenuto ad informarsi dei tempi limite in vigore ed a rispettarli. In ogni caso, l’informazione sul tempo limite per l’effettuazione del check-in del primo volo indicato sul Biglietto è disponibile sul sito internet ufficiale UIA o nel luogo in cui è stato acquistato il biglietto. È sempre preferibile recarsi ai banchi di accettazione con congruo anticipo al fine di completare le relative operazioni entro il tempo limite previsto.

Nel caso in cui il passeggero non ha effettuato il check-in per il volo in modo indipendente, UIA può eseguire il check-in per il volo del passeggero automaticamente. In questo caso l’avviso di check-in effettuata viene inviato al passeggero tramite le strutture di comunicazione elettroniche, indicati nei dati di recapito forniti dai passeggeri al momento della prenotazione/acquisto del biglietto. UIA può riscuotere dal passeggero un supplemento (tassa) per l'erogazione della carta d'imbarco presso ai banchi di accettazione (il check-in) dell'aeroporto di partenza nei casi, in cui per tale punto di partenza UIA offre servizi di check-in del passeggero per il volo on-line e/o il check-in automatico.

Per tempestiva informazione dei passeggeri sui cambiamenti nel programma di volo, fornendo altre informazioni necessarie nel settore dei trasporti, così come per le esigenze UIA del servizio di frontiera, o da altri autorità di vigilanza statali, il passeggero è tenuto, al momento della prenotazione/acquisto del biglietto, segnalare i suoi contatti di recapito veritieri, dati di passaporto ed altri dati necessari per effettuare un viaggio.

Nel caso di fornimento dal passeggero ad UIA od all'agente per la vendita dei contatti di recapito incompleti o non veritieri e/o dati del passaporto e/o nel caso di mancanza di comunicazione con il passeggero tramite i contatti di recapito forniti dal passeggero, UIA declina qualsiasi responsabilità per le conseguenze di notifiche ed informazioni intempestive del passeggero sul cambiamento orario di volo o di altri fattori che influenzano il trasporto. In tal caso, UIA non è responsabile per i danni al passeggero, causate da tale notifica ed informazione intempestiva.

Il passeggero è tenuto ad arrivare all'aeroporto per il check-in entro e non oltre 2:00 ore prima dell'orario di partenza previsto. L’accettazione (il check-in) dei passeggeri e l’imbarco dei bagagli per i voli presso il banco di accettazione dell'aeroporto di partenza, nonché dell'aeroporto di trasferimento, come regola generale, scade 40 minuti prima dell'orario di partenza previsto. L'imbarco passeggeri sull'aereo, come regola generale, termina 10 minuti prima dell'orario di partenza previsto.

Gli orari d’inizio e chiusura delle operazioni di check-in e l’imbarco dei bagagli possono variare a seconda delle condizioni dell'aeroporto di partenza/trasferimento e del contratto con il corrispondere agente di servizio. Per le informazioni dettagliate in relazione all'inizio e chiusura delle operazioni di check-in e dell’imbarco dei bagagli, nonché altre informazioni relative al trasporto, il passeggero è tenuto a consultare attentamente il sito internet ufficiale UIA, oppure consultarsi presso il luogo in cui è stato acquistato il biglietto. In caso di ritardata presentazione al check-in e/o all'imbarco sul aereo, al passeggero potrà essere rifiutato il trasporto. Fermo restando, il rimborso del prezzo del biglietto inutilizzato o parzialmente utilizzato viene effettuato solo su richiesta del passeggero e nel rispetto delle regole della tariffa applicata al biglietto e le Regole UIA. Le tasse di servizio pagate dal passeggero non sono rimborsabili. Le tasse di servizio pagate dal passeggero non sono rimborsabili.

Il controllo dei documenti e rispetto dal passeggero delle condizioni necessarie per effettuare il viaggio, sono effettuati presso l'aeroporto di partenza dai servizi pertinenti durante le operazioni di check-in e/o procedura di controllo di passeggeri.

Il passeggero che rinuncia al volo o non si presenta per il volo, ma vuole utilizzare gli altri voli indicati sul biglietto, compreso quello di ritorno, deve informare UIA prima di chiusura di check-in per il volo che rinuncia, altrimenti tutte le prenotazioni per i seguenti voli e quelli di ritorno vengono automaticamente cancellati dal sistema di prenotazione. UIA non è responsabile delle conseguenze di tale cancellazione.

INFORMAZIONE

Il trasporto effettuato conformemente al presente Contratto, a seconda dello Stato di arrivo/partenza, viene  regolato dalle disposizioni della Convenzione di Varsavia-1929 (Convenzione per l'unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale, firmata a Varsavia il 12 ottobre 1929) o della Convenzione di Montreal-1999 (Convenzione per l'unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale, firmata a Montreal il 28 maggio 1999), che limitano la responsabilità del vettore per il trasporto inadeguato dei passeggeri e bagagli.

CONDIZIONI DI CONTRATTO PER IL TRASPORTO AEREO

1. I termini utilizzati nel presente Contratto sono utilizzati nei significati indicati nelle Regole UIA, che sono consultabili sul sito internet ufficiale UIA o presso il luogo in cui è stato acquistato il biglietto.

2. Le operazioni di trasporto effettuate ai sensi del presente Contratto, sono soggette alle presenti Condizioni, Regole UIA, legislazione internazionale e nazionale, regole delle tariffe applicate, le quali il passeggero è tenuto a consultare attentamente sul sito ufficiale UIA, o presso il luogo in cui è stato acquistato il biglietto per il trasporto.

3. La denominazione del vettore nel testo del Contratto può essere indicato in forma abbreviata come “PS”.

Il trasporto effettuato ai sensi del presente Contratto da più vettori e con un biglietto emesso in seguito a un’unica prenotazione, viene considerato come un trasporto unico.

UIA non è responsabile delle inefficienze del trasporto che si sono verificate nell’ambito di altro(altri) vettore(i), anche in termini di ritardo o mancato trasporto di passeggeri o bagagli.

4. La responsabilità per il trasporto improprio e, di conseguenza, il pagamento del risarcimento è assegnato al vettore effettivo (operativo), per colpa del quale il trasporto è stato eseguito in modo improprio.

5. Qualsiasi esenzione o limitazione delle responsabilità da parte di UIA per il trasporto del passeggero e suo bagaglio viene distribuita sugli agenti, dipendenti, rappresentanti ed appaltatori di UIA che sono coinvolti nel trasporto del passeggero ai sensi del presente Contratto. L'importo totale che può essere riscosso da UIA, agenti, dipendenti, rappresentanti di tale persona, non può superare i limiti di responsabilità del vettore, come indicato negli avvisi del presente Contratto sulla limitazione di responsabilità del vettore per danni alla persona dei passeggeri e limitazione di responsabilità del vettore per danni ai bagagli di passeggeri.

6. Il bagaglio da imbarcare in stiva viene rilasciato alla persona indicata sul talloncino di identificazione bagaglio emesso nel momento della consegna in custodia ad UIA. Nel caso in cui il bagaglio sia stato danneggiato, perso, deteriorato o se mancano degli articoli dal bagaglio a causa di improprio trasporto dello stesso deve essere compilato il modulo reclami (PIR), che deve essere compiuto da una persona autorizzata di UIA (il suo agente) nel giorno dell’arrivo del volo nel posto di destinazione, prima che il passeggero lasciasse l'area destinata al ritiro e controllo bagagli dell'aeroporto. In caso di avvenuto ritardo del bagaglio da imbarcare e l'impossibilità del ricevimento dello stesso dal passeggero nell’area bagagli dell'aeroporto e di conseguenza il trasporto di questo bagaglio nel luogo diverso, indicato dal passeggero, il reclamo per la mancanza di contenuti e/o danni al bagaglio viene fatto al momento del suo ricevimento e l'ispezione dal passeggero in presenza di un rappresentante autorizzato di UIA. In base al modulo reclami PIR il passeggero può presentare un presentare reclamo per scritto alla UIA per risarcimento danni, peraltro il semplice fatto della presentazione del PIR non sostituisce il reclamo alla UIA, che deve comunque essere inviato alla compagnia aerea entro i seguenti termini.

7. Il reclamo per il trasporto improprio dei bagagli viene presentato immediatamente, ma entro e non oltre sette (7) giorni dalla data di completamento del trasporto di passeggeri e bagagli. Nel caso di ritardo nella consegna dei bagagli il reclamo deve essere effettuato entro 21 (ventuno) giorni a partire dalla data di ricevimento dei bagagli o completamento del trasporto del passeggero. Per il trasporto aereo internazionale esiste il termine di prescrizione generale di due anni.

8. Le informazioni sui termini, forma e procedura per la presentazione e l’esame di un reclamo  per il trasporto improprio di bagaglio da imbarcare in stiva sono disponibili sul sito Internet ufficiale UIA o presso il luogo in cui è stato acquistato il biglietto.

9. Il biglietto acquistato a tariffa ordinaria è valido per il trasporto nell’arco di un anno dalla data di inizio del trasporto se una parte del biglietto è stata utilizza, invece se non è stato utilizzo è valido per il trasporto nell’arco di un anno dalla data di sua emissione.

Il biglietto acquistato a tariffa speciale è valido per il trasporto dalla data di sua emissione alla data di completamento del trasporto specificato nel biglietto ed a condizioni stabilite da questa tariffa.

10. UIA ha il diritto di trattenere o annullare il volo per motivi commerciali e per motivi che non dipendono dal vettore. In caso d’emergenza e di circostanze impreviste, UIA ha il diritto di annullare o ritardare il volo o cancellare la prenotazione in precedenza confermata senza l'avviso del passeggero.

11. L'ora di partenza e il tipo di aeromobile indicati nel biglietto, dichiarati sull'orario di voli o sulle altre tabelle di voli pubblicate, non sono garantiti e non sono le condizioni indispensabili, senza le quali non si può compiere il presente Contratto. UIA ha il diritto di modificare l’orario di volo e l'ora di partenza. Il venditore dei biglietti deve informare tempestivamente (il più presto possibile) il passeggero in relazione alla qualsiasi modifica dell’orario di volo.

Se necessario, UIA può trasferire l'obbligo o parte di esso nell'ambito del presente Contratto ad un'altra persona, compreso altro vettore, per modificare o annullare lo scalo dell'aeromobile nei punti indicati nel biglietto. Alla vigilia del volo/voli il passeggero è tenuto a controllare l’orario dell’esecuzione dell’esso/essi. UIA non è responsabile del fornimento di voli di coincidenza, per i quali sono emesse i biglietti separati.

12. Il passeggero deve rispettare i requisiti degli organi di controllo statali in relazione all'attuazione del programma di suo viaggio, deve presentare i documenti necessari per l'uscita, l'entrata ed altri, ed arrivare all'aeroporto per eseguire le procedure obbligatorie nella data indicata nel biglietto o stabilita da UIA. Nel caso in cui il tale termine non è specificato, il passeggero è tenuto ad arrivare in tempo necessario per l'esecuzione tempestiva di tutte le formalità prima del volo.

13. Nessuno dei dipendenti di UIA, dei suoi agenti o rappresentanti ha il diritto di modificare o annullare le disposizioni del presente Contratto.

14. Il passeggero puo’ usufrire altri servizi forniti da UIA o dai suoi partner. Prima di ordinare qualsiasi servizio di UIA o dei suoi partner il passeggero deve consultare le regole e modalita’ di loro prestazione disponibili sul sito UIA ufficiale o sui siti dei partner.

15. Ai fini di monitoraggio dei eventuali reclami riguardo all’adempimento dei obblighi del vettore ai sensi del presente Contratto UIA si riservera’ il diritto di effettuare un’indagine del passeggero per il livello di soddisfazione dei servizi a titolo esemplificativo e non esautivo con l’invio di un questionario, telefonicamente ecc. in base ai recapiti di contatto forniti dal passeggero.

16. UIA si riserva il diritto di modificare in modo unilaterale le condizioni del presente Contratto (applicando il regolamento dell'offerta pubblica).

17. La sostituzione del creditore all'adempimento, nel caso in cui il passeggero abbia i reclami contro UIA, viene effettuata esclusivamente con il consenso di UIA.

AVVISO SULLA LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ DEL VETTOREPER DANNI ALLA PERSONA DEI PASSEGGERI

La responsabilità di UIA nel caso di morte o lesioni alla salute del passeggero, è limitata da un importo massimo che non può superare:

- in relazione alle norme della Convenzione di Montreal-1999, il compenso di 113100 dei Diritti Speciali di Prelievo (di seguito denominato SDR)

- in relazione alle norme della Convenzione di Varsavia-1929, il compenso di 20 000 dollari USA.

L'aumento del finanziamento compensatorio può essere effettuato dal passeggero, sottoscrivendo una polizza assicurativa per la sua vita, salute e bagagli presso la compagnia assicurativa prima dell'inizio del viaggio. Una polizza assicurativa aggiuntiva non modifica le limitazioni della responsabilità del vettore stabilita dalle norme della Convenzione di Montreal-1999 o della Convenzione di Varsavia-1929 o degli altri atti normativi, e sono soggetti all'applicazione.

AVVISO SULLA LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ DEL VETTORE PER DANNI AI BAGAGLI DI PASSEGGERI

UIA per il trasporto improprio di bagagli da imbarcare in stiva, porta la responsabilità limitata e la responsabilità immobiliare realmente provata dal passeggero. La responsabilità UIA in caso di perdita, distruzione, danneggiamento, mancanza di bagagli è limitata, ad eccezione del caso in cui il passeggero può beneficiare di un limite di responsabilità superiore effettuando una speciale dichiarazione non oltre il momento del check-in, e pagando una tariffa supplementare, stabilita da UIA.

Nel caso di una valutazione del bagaglio da parte del passeggero, UIA è responsabile fino all'importo dichiarato, a meno che UIA non dimostri che tale importo supera il reale interesse del passeggero per la consegna del bagaglio. Il valore dichiarato del bagaglio non si applica a determinati tipi di cose e merci per i quali UIA non è responsabile, in particolare:

friabili, oggetti fragili e cose che si rompono e rapidamente deperibili, apparecchiature elettroniche (apparecchiatura foto e video, hardware, supporti di memorizzazione, ecc.), il software, i soldi, le chiavi, i gioielli (metalli e pietre preziosi e semi-preziosi ed altro), orologi, occhiali, oggetti d'antiquariato, opere d'arte, fotografie, pellicce, documentazione tecnica, documenti aziendali, titoli, medicinali, documenti medici, passaporti ed altri documenti di identificazione, cose uniche od insostituibili, altri oggetti preziosi. Questi articoli e oggetti devono essere trasportati sotto la responsabilità del passeggero come bagaglio a mano oppure a rischio del passeggero come bagaglio da imbarcare in stiva oppure come il bagaglio da stiva non accompagnato.

In relazione alle norme della Convenzione di Montreal-1999, UIA porta la responsabilità per i danni causati al bagaglio indicato sullo scontrino del bagaglio è limitata dalle perdite effettive provate, ma comunque non superi l'importo fino a 1131 SDR.

In relazione alle norme della Convenzione di Varsavia del 1929, la responsabilità di UIA per il bagaglio è limitata fino a 20 dollari USA per chilogrammo (9,07 dollari USD per libbra) del bagaglio da imbarcare in stiva, e fino a 400 dollari USA per il bagaglio non imbarcato (bagaglio a mano) del passeggero.

AVVISO SULLA LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ DEL VETTORE PER DANNI DA RITARDO

UIA è responsabile del danno derivante da ritardo nel trasporto aereo di passeggeri nel caso in cui avviene l’arrivo ritardato del volo oltre i termini ragionevoli (più di 5 ore per voli regolari o 12 ore per voli charter). In caso dei danni causati da un ritardo nel trasporto di passeggero, di cui alla Convenzione di Varsavia del 1929, la responsabilità di UIA è limitata dalle perdite materiali effettive provate, ma comunque non superi l'importo della responsabilità stabilita dalla presente Convenzione.

In caso dei danni causati da un ritardo nel trasporto di passeggero, di cui alla Convenzione di Montreal-1999, la responsabilità UIA è limitata dalle perdite materiali effettive provate fino a 4694 SDR.

UIA è responsabile per danno derivante da ritardo nel trasporto aereo di bagagli, nel caso in cui il bagaglio non arriva insieme con il passeggero nel punto (Stato) di destinazione indicato sullo scontrino del bagaglio ed è limitata dalle perdite effettive provate.

L'importo del risarcimento per le spese effettive per l’acquisto delle cose di prima necessità, dovuto al ritardo dei bagagli è limitato fino a 50 dollari USA, a meno che questo punto (Stato) di destinazione non sia un luogo di residenza permanente o domicilio del passeggero. Il pagamento specificato viene effettuato da UIA soltanto su richiesta dal passeggero.

Tutti i pagamenti preventivi al passeggero vengono presi in considerazione durante l'esecuzione dei calcoli definitivi

INFORMAZIONI SULLE ONERI/TARIFFE, TASSE E DAZIO

Il costo totale del trasporto è costituito dalla tariffa, oneri/tariffe UIA, oneri/tariffe aeroportuali, altre oneri/tariffe, imposte e dazi stabiliti dalle Autorità dello Stato di partenza, di destinazione o da sorvolare. A causa della variazione del prezzo di mercato del combustibile e di altri componenti della tariffa, UIA può stabilire le adeguate modifiche/sovrapprezzi (“surcharge”) alla tariffa. La tassa di servizio stabilita da UIA e/o dal suo agente di vendita per i servizi di emissione dei biglietti, nonché МСО, ЕВТ, EMD per i voli UIA, non sono inclusi nel costo del trasporto e vengono pagati separatamente dal passeggero, accompagnato da un documento di conferma del pagamento di tali servizi. UIA ha il diritto di riscuotere per la fornitura di servizi aggiuntivi.

UIA si riserva il diritto di modificare in modo unilaterale le tariffe, oneri/tariffe, il costo di servizi aggiuntivi forniti ai passeggeri.

Nel caso se un passeggero ha presentato la richiesta per la restituzione della somma pagata per il biglietto, e tale restituzione viene consentito dalle regole UIA e regole dell'applicazione delle tariffe, al passeggero viene restituita la somma di tutte le oneri/tariffe aeroportuali e della compagnia aerea inutilizzati. Non sono rimborsabili la tassa di servizio, ed altre tasse per servizi che sono stati effettivamente forniti al passeggero. La restituzione del costo per gli altri servizi viene effettuata in conformità con i termini e le condizioni, determinati dalle regole della loro concessione, stabilite da UIA o dal vettore effettivo (operativo). Per ricevere la somma, il passeggero deve presentare la domanda presso il luogo in cui è stato acquistato il biglietto o presso il servizio corrispondente, salvo quanto diversamente specificato nelle regole per la fornitura di tale servizio.

RIFIUTO DEL TRASPORTO PASSEGGERI

Il Vettore può rifiutare di trasportare qualsiasi passeggero in qualsiasi fase del trasporto, annullare la prenotazione o rimuovere il passeggero dall'aereo, ovvero qualora:

- ritenga che ciò sia necessario per il rispetto di leggi, regolamenti o norme di qualsiasi Stato di partenza, di destinazione o da sorvolare;

- su richiesta degli Autorità statali competenti dell'Ucraina o di qualsiasi Stato di partenza, di destinazione o da sorvolare;

- in altri casi previsti dalle Regole UIA, compreso il punto 12.2, dalla legislazione dell'Ucraina o di qualsiasi Stato di partenza/destinazione, ed in conformità con le regole generali di IATA.

Può essere ammesso al volo soltanto il passeggero che dispone di tutti i documenti necessari, compreso di un biglietto valido con la data di partenza e di ritorno che non superi la validità del visto, che soddisfino i requisiti del paese della destinazione. Il passeggero è responsabile per la registrazione e per la presenza di tutti i documenti validi necessari e per l'esecuzione di altri requisiti necessari per il viaggio.

In caso di rifiuto del trasporto per i motivi summenzionati, il passeggero ha diritto al rimborso di quanto corrisposto per il trasporto inutilizzato o della sua parte inutilizzata ai sensi delle condizioni di punti 5.4.2, 5.8, 12.3, 12.4 ed articolo XX delle Regole UIA.

RIFIUTO DEL TRASPORTO BAGAGLIO

UIA può rifiutare di trasportare qualsiasi bagaglio o cose per motivi di sicurezza, ovvero qualora:

 - ritenga che possano danneggiare l'aeromobile, proprietà UIA e di altre persone, ovvero il trasporto del bagaglio possa costituire una minaccia per la sicurezza o per la salute degli altri passeggeri e loro bagagli;

- ritenga che ciò sia necessario per il rispetto di leggi, regolamenti o norme di qualsiasi Stato di partenza, di destinazione o da sorvolare;

- ritenga che il peso, dimensione, natura, odore o altre proprietà possano costituire una minaccia per la sicurezza o per la salute degli altri passeggeri o possa materialmente rendere non adeguatamente confortevole il viaggio degli altri passeggeri o costituire una minaccia per la sicurezza del volo. UIA può trasportare animali domestici che non costituiscono un pericolo potenziale per i passeggeri, l'equipaggio, non influenzano la sicurezza del volo e sono autorizzati per il trasporto da Stato di destinazione o da sorvolare. Il trasporto degli animali è ammesso a condizione che il passeggero riceva un permesso da UIA al momento della prenotazione o dell'acquisto del biglietto. Gli animali domestici devono essere adeguatamente sistemati negli appositi contenitori/gabbie atti al trasporto aereo e muniti dei prescritti certificati sanitari e di vaccinazione, permessi di ingresso/uscita ed altri documenti richiesti dai Paesi di partenza, destinazione o transito.

CONDIZIONI SUPPLEMENTARI DI CONTRATTO DI TRASPORTO

Fermo restando quanto precisato nella parte delle informazioni generali il passeggero è responsabile per i danni causati alla proprietà UIA, nonché per le spese da parte UIA relative all’esame della querela ingiustificata inoltrata dal passeggero, inclusi i costi di assistenza legale. La responsabilità del passeggero responsabilità è regolata ai sensi dell'articolo 49 della legge dell'Ucraina "Sul diritto privato internazionale ", ovvero la legge dello Stato in cui si sono verificati i comportamenti (azioni) od altre circostanze che hanno costituito il motivo per presentare la domanda di risarcimento danni. Se il passeggero è residente o domiciliato in Ucraina, la sua responsabilità è regolata dalla legge ucraina.

Il venditore del biglietto si impegna ad informare adeguatamente il passeggero circa le disposizioni del presente Contratto e delle regole UIA, nonché fornisce un supporto informativo per il passeggero circa il suo trasporto aereo e su tutti i percorsi. UIA e il venditore di biglietti non sono responsabili per gli informazioni incomplete e/o inesatte al passeggero circa il suo trasporto aereo nel caso in cui il passeggero non riesca a fornire le proprie informazioni di contatto o fornisca informazioni di contatto non attendibili per garantire le informazioni appropriate.

La risposta di UIA alla sua domanda viene eseguita nella stessa forma di domanda e, se risponde per iscritto, può essere firmata digitalmente a mezzo facsimile della persona UIA autorizzata.

CONDIZIONI DI TRASPORTO DEL BAGAGLIO DA IMBARCARE IN STIVA

1. E’ costituito dagli oggetti, effetti personali ed altri beni in possesso del passeggero, che lo stesso può indossare, utilizzare o di cui, comunque, necessiti per conforto od utilità in relazione al viaggio, e che UIA si impegna a trasportare insieme con il passeggero stesso. Bagaglio da imbarcare (o consegnato o da stiva) è il bagaglio o l’animale al seguito del passeggero dato in custodia ad UIA per il trasporto e di cui viene rilasciata apposita ricevuta al passeggero (di seguito “ricevuta bagaglio”). Detto bagaglio è trasportato gratuitamente e rientri nella “franchigia” qualora il passeggero abbia corrisposto un’apposita tariffa supplementare stabilita da UIA ed il suo peso sia inferiore o uguale a 23 kg o 32 kg (costituito da un posto) a seconda del tipo di aeromobile, classe di servizio a condizione che la somma delle dimensioni (base, altezza e profondità) non superi complessivamente i 158 centimetri (62 pollici).

La regola per il trasporto gratuito di bagaglio non si applica qualora il passeggero ha acquistato il biglietto ad una tariffa che non prevede il trasporto di bagaglio imbarcato. In questo caso, UIA ha il diritto di applicare un pagamento supplementare per il trasporto di bagaglio da imbarcare senza un accordo con il passeggero, nonché di modificare l'importo di tale supplemento.

Nel caso in cui il peso di un posto di bagaglio da  imbarcare superi 32 kg, in assenza del consenso di UIA alla sua registrazione come bagaglio da imbarcare in stiva, non viene accettato per il trasporto. Nel caso in cui il peso del bagaglio superi 32 kg, stesso deve essere trasportato come un carico aereo. Se non ci sono informazioni sul peso del bagaglio da  imbarcare riportato nella ricevuta di bagaglio, si considera che il peso di esso è di 23 kg.

Le condizioni di questo punto sono applicabili, se non diversamente previsto dalle regole applicabili alla tariffa per la quale il passeggero ha acquistato il biglietto.

2. Un bambino fino a 2 anni (senza un posto autonomo) tranne nel caso in cui è stato corrisposto il prezzo per trasporto del bagaglio da imbarcare, non prevede il trasporto di bagaglio da imbarcare, tuttavia ha diritto di trasportare un bagaglio gratuitamente qualora il suo peso sia inferiore o uguale a 10 kg, a condizione che la somma delle dimensioni (base, altezza e profondità) non superi complessivamente 115 centimetri  cm (45 pollici) e in più una piccoli carrozzina per bambini completamente pieghevoli oppure una culla portatile per bambini/seggiolino auto per bambini, certificato per il trasporto aereo. La dimensione del seggiolino non deve superare 42 x 42 cm (16,5 x 16,5 pollici).

3. Per i passeggeri con le disabilità fisiche è trasportato gratuitamente 1 (una) sedia a rotelle e le altre attrezzature ausiliarie, da cui il passeggero è dipendente fisicamente; la seconda sedia a rotelle ed altre attrezzature ausiliarie vengono trasportati a pagamento secondo le tariffe generali.

4. Nel caso in cui il peso di qualsiasi posto del bagaglio da imbarcare superi (quantità/peso) la “franchigia” consentita, la parte in eccedenza sarà trasportata previo pagamento di un sovrapprezzo secondo la tariffa stabilita da UIA.

CONDIZIONI PER IL TRASPORTO DI BAGAGLIO A MANO

Il passeggero ha diritto al trasporto gratuito di bagaglio a mano da apporsi a cura del passeggero medesimo nella cabina del aeromobile, a seconda della classe del servizio e della tariffa applicata a condizione che la somma delle dimensioni in particolare: lunghezza 55 cm + larghezza 40 cm + altezza 20 cm, non superi complessivamente a 115 cm e peso fino a 7 kg inclusi.

Il bagaglio a mano e gli altri oggetti del passeggero che superino le dimensioni sopra indicate o non ammessi in cabina saranno trasportai come bagaglio da imbarcare in stiva. I passeggeri di Business Class, i titolari di carta Panorama Club, altre singole categorie di passeggeri hanno diritto al trasporto del bagaglio a mano con peso superiore e/o nel maggior numero, a seconda della tariffa applicabile o di altre condizioni particolari stabilite da UIA e pubblicate sul sito Internet ufficiale UIA, così come presso il luogo in cui è stato acquistato il biglietto.

Attenzione: Non possono essere inseriti nel bagaglio a mano gli oggetti lancinanti, taglienti ovvero ritenuti pericolosi per la sicurezza del volo, quali: (coltelli, forbici, aghi e altri oggetti simili), così come liquidi, sospensioni, lozioni, paste superiori a 100 ml (grammi) per fiala (tubo). Il numero ammissibile di articoli e capacità/volume dei singoli contenitori nel bagaglio a mano per un passeggero sono soggetti a variazioni e modifiche dall'Ente nazionale per l'aviazione civile dello Stato di partenza/destinazione.

Su voli UIA, esercitati congiuntamente con altra compagnia aerea ai sensi del contratto di collaborazione fra le compagnie aeree, nonché quando una direzione è servita da due o più vettori, possono essere regolati dalle norme relative ai bagagli, modalità di pagamento del bagaglio in eccesso, stabilite da uno di altri vettori.

Fermo restando, che in ogni caso, vengono presi in considerazione le norme relative al trasporto dei bagagli specificati nel biglietto.

OGGETTI, SOSTANZE E PREPARATI PERICOLOSI

1. Non è consentito di introdurre nel bagaglio, sia a mano che da imbarcare nonché portare a bordo tutte le sostanze e i materiali che, per la loro natura, possono costituire un pericolo per il trasporto aereo, quali: gas compressi – infiammabili o non infiammabili o velenosi, propano, butano, bombole per immersione cariche; sostanze corrosive - acidi, alcali, batterie, mercurio e dispositivi che contengono il mercurio; sostanze esplosivi - munizioni, articoli pirotecnici, razzi, cartucce per illuminazione; liquidi e solidi infiammabili, liquidi per accendini e riscaldamento; materiali radioattivi; porta-documenti e custodie con allarme incorporato; ossidanti - candeggianti, perossidi; veleni - arsenico, sostanze di cianuro, insetticidi, erbicidi; materiali infettivi - batteri, colture virali; altri oggetti e sostanze pericolosi - materiali magnetizzati, sostanze aggressive ed irritanti con un forte odore persistente, nonché tutti gli altri oggetti e sostanze definiti nelle "Istruzioni tecniche per il trasporto sicuro delle merci pericolose per via aerea”, ICAO, Doc. 9284-AN/905 come tali, che sono vietati per il trasporto su aerei passeggeri; merci, articoli e medicinali il cui trasporto è vietato o limitato dalla legislazione vigente in qualsiasi paese dal cui territorio il cui territorio o il cui volo sarà effettuato; merci che non sono adatte al trasporto per natura, peso, dimensioni, forma o odore.

Le cartucce di gas, cartucce per pistole e revolver a gas non vengono accettati per il trasporto con voli passeggeri.

2. Previo accordo preliminare con UIA (non più tardi di un giorno prima di partenza di volo) può essere consentito il trasporto come merce o bagaglio in stiva in quantità limitate e in determinate condizioni di armi da fuoco e munizioni, ghiaccio secco in forza delle norme internazionali IATA e dell’Ucraina sul trasporto di merci pericolose. Tutti i tipi di attrezzature (militari, da caccia, da turismo, sportivi, ecc.) vengono trasportati come bagaglio da imbarcare o come merci in conformità alle Regole UIA

3. Le sigarette elettroniche, le elementi di litio, i medicinali (in quantità necessaria per il viaggio e non vietati per il trasporto) devono essere trasportati in cabina come bagaglio a mano.

Dichiarazione DI trattamento E PROTEZIONEDATI PERSONALI

UIA gestisce i dati personali in rigoroso rispetto della legge applicabile esclusivamente per motivi di legittimo interesse in conformita’ della Politica di riservatezza UIA. UIA gestisce i Vostri dati personali poiche adempita una delle seguenti condizioni:

  • Avete dato il consenso al trattamento dei dati personali (in via esemplificativa e non tassativa dal momento e tramite l’acquisto di biglietti o altri servizi di UIA pure che dal momento di ricorso ad UIA attraverso centro di contatti/sito/biglietteria ecc.);
  • Il trattamento e’ indispensabile ai fini di concludere o adempire il presente Contratto o fornirVi altri servizi e consulenze;
  • Il trattamento dei dati e’ richiesto dalla legge dei paesi dove voliamo ecc. Gestione riguardante alle categorie sensibili dei dati personali si effettua a titolo del consenso del passeggero o in casi di necessita’ di prestazione dei alcuni servizi i quali richiedono la ricezione di questa categoria di dati personali (ad es. a causa di motivi di salute) o in altri casi previsti dalla legge applicabile. UIA fornisce i servizi di trasporto aereo nella maggior parte dei paesi del mondo. Abbiamo bisogno dei Vostri dati personali per eseguire il presente Contratto, ai fini che noi ed i nostril partner possano provvedere il Vostro volo confortelove e fornire altri servizi tra i quali ma non limitati:
  • effettuare prenotazione ed emissione del biglietto;
  • apportare eventuali modifiche alla prenotazione;
  • procedere con una prenotazione incompleta contattandoVi in caso dei problemi con la prenotazione (ad. es. tramite un messaggio di avviso se la prenotazione non sia stata completata);
  • informarVi riguardo alla rotta e fornire altri informazioni importanti della Vostra prenotazione;
  • provvederVi il check-in;
  • informarVi delle variazioni relative al trasporto (ad. es. in caso di ritardo o cancellazione del volo);
  • effettuare provvedimenti necessari per accettare Voi stessi ed il Vostro bagaglio al trasporto;
  • offrirVi tutta la gamma dei nostri servizi;
  • informarVi di tutte le promozioni e offerte speciali per i biglietti e altri servizi comprese delle promozioni collettvive UIA e dei nostri partner;
  • fornire l’accesso ai programmi di lealta’ Panorama Club / Panorama Club Corporate;
  • garantire i nostri servizi d’assistenza a terra per voli e passeggeri;
  • organizzare i provvedimenti di sicurezza, procedure doganali e di frontiera;
  • provvedere eventuale ricerca del bagaglio e sistema di tracciamento;
  • fornire assistenza di consulenza in merito ingresso/uscita sulla tratta;
  • provvedere supporto informativo del Vostro viaggio;
  • elaborare i Vostri reclami e suggerimenti;
  • migliorare i nostri servizi anche attaverso un’indagine sulla soddisfazione di tali servizi. Peraltro si inviano dei messaggi informativi (di marketing, push-messaggi, messaggi via Skype, Viber, WhatsApp, altri messaggi di applicazioni OTT, SMS-messaggi, messaggi di altro tipo/motalita’ di trasmissione) per fornirVi degli informazioni tempestive su voli ed essere informati di Vostri desideri riguardo alla qualita’ dei nostri servizi durante il volo.

Vi preghiamo fornire soltanto i dati personali che siano sufficenti per un servizio/consulenza scelti, ricevere newsletter o rispondere alla Vostra richiesta/reclamo, qualora si decide di fornirci ulteriori informazioni personali saremo anche in grado di elaborarle con livello di riservatezza appropriato.

Per ulteriori informazioni dei dati personali che ovvero vengono gestiti per la prestazione dei nostri servizi/consulenze Vi preghiamo consultare capitolo “Dati personali quali elaboriamo” nella sezione Politica di riservatezza UIA. Invitiamo intanto a consultare l’elenco dei contraenti principali UIA ai quali eventualmente possono trasferiti Vostri dati personali disponibile sul Sito internet ufficiale UIA. Si prega di notare che questo elenco potrebbe essere incompleto ed e’ soggetto alle modifiche.

I diritti di soggetti dei dati personali sono specificati in conformita’ con la legge dell’Ucraina e altra legislazione applicabile  nel capitolo “Diritti di soggetti di dati personali” nella sezione Politica di riservatezza UIA.

L’organo amministrativo di protezione dei dati personali in Ucraina e’ l’Ufficio per la protezione dei dati personali presso Segreteria del Difensore civico del Consiglio Supremo dell’Ucraina. In caso si ritiene che siano stati violati I Vostri diritti riguardo al trattamento dei dati personali o al momento in qui si abbia dei reclami da presentare potete contattare direttamente l’Ufficio indicato sopra.

UIA ha diritto di aggiornare periodicamente la Politica di riservatezza incluso se tale richiesto dalla legge applicabile. Pertanto Vi preghiamo visitare il sito web UIA per assicurarVi di avere informazioni attuali.

Le condizioni di Contratto di trasporto, Regolamenti UIA e Politica di riservatezza  sono disponibili sul sito web UIA: www.flyuia.com. Centro di contatti UIA: [email protected]; tel.+38 (044) 581 50 50.