TERMINI E CONDIZIONI DI SCELTA DEL POSTO SU VOLI CHARTER

La scelta a pagamento del posto per i passeggeri di voli charter UIA è disponibile su tutti i due segmenti del volo.

La scelta del posto non è disponibile per i passeggeri deportati e convogliati, nonché per le persone che gli accompagnano, nonché per i passeggeri ai quali è stato negato l'ingresso nei paesi di destinazione.

Scelta del posto in 1° fila non è disponibile per le seguenti categorie dei passeggeri:

  • minori di 16 anni che viaggiano non accompagnati;
  • passeggeri con disabilità fisiche che devono essere trasportati su sedie a rotelle;
  • passeggeri che viaggiano con gli animali in cabina.

Le condizioni per la scelta del posto nella fila di emergenza:

  • • i posti nella fila di emergenza si trovano all'uscita di emergenza;
  • • nei casi eccezionali, può essere necessario un aiuto del passeggero, che occupa il posto nella fila di emergenza, ad aprire la porta di uscita di emergenza. A questo proposito, il tale passeggero deve corrispondere ai seguenti criteri: avere almeno 16 anni ed essere in buona forma fisica, essere in grado di capire le istruzioni stampate o verbali nella lingua ucraina o inglese. Il passeggero deve avere la possibilità e volontà di prestare l’assistenza nel caso di evacuazione. I passeggeri che hanno scelto i posti nella fila di emergenza saranno sottoposti ad un controllo sulla conformità ai suddetti criteri.

Per motivi di sicurezza, la scelta di un posto in fila di emergenza non è disponibile per seguenti categorie di passeggeri:

  • passeggeri con bambini meno di 16 anni;
  • bambini meno di 16 anni che viaggiano non accompagnati da un adulto;
  • passeggeri che hanno acquistato un posto aggiuntivo adiacente, tra cui per bagaglio a mano/strumento musicale, ecc.;
  • donne in gravidanza;
  • Passeggeri con disabilità;
  • per passeggeri che viaggiano con animali in cabina;
  • per passeggeri le condizioni fisiche di quali non permettono loro di entrare in una solo poltrona del passeggero a bordo del velivolo, allacciare la cintura di sicurezza a causa dell’insufficienza di sua lunghezza, abbassare i braccioli della propria poltrona.

ATTENZIONE: La compagna UIA si riserva il diritto, a propria esclusiva discrezione, di determinare la conformità di un passeggero ai criteri, che consentono di occupare i posti in fila di emergenza. Se il passeggero non corrisponde a questi criteri, al medesimo sarà proposto un posto alternativo tra i disponibili al momento della proposta, peraltro, l’importo che il passeggero ha pagato per la scelta del posto in fila di emergenza, non è rimborsabile.

Se dopo la prenotazione dal passeggero del posto in fila di emergenza sono cambiate le circostanze del passeggero in modo tale che al medesimo non può essere concesso il posto prenotato per le ragioni di sicurezza, per ottenere il rimborso il passeggero deve contattare il Centro clienti UIA non più tardi di 24 ore prima dell'orario di partenza del volo, nel caso contrario, il passeggero non avrà il diritto ad un rimborso.

MODALITÀ DELLA SCELTA DEL POSTO A PAGAMENTO

I passeggeri di un volo charter possono scegliere un posto 24 ore prima della partenza come segue:

La conferma della scelta preliminare del posto viene effettuata attraverso l’invio della ricevuta all’e-mail del passeggero.

Il costo per la scelta del posto può essere rimborsato a richiesta del passeggero nei casi seguenti:

  • se al passeggero non è stato concesso il posto scelto e pagato per colpa della UIA od agenzia di viaggi/tour operator;
  • se il passeggero non è stato presentato all’imbarco a causa di sua malattia o malattia dei suoi familiari che viaggiano insieme al medesimo, e di sequenza il passeggero non può prendere il volo od occupare il posto scelto, dietro conferimento del certificato dall’ente di sanità pubblica.

In altri casi il costo per la scelta del posto non viene rimborsato, compreso se:

  • il passeggero ha scelto un posto che non può essere concesso in conformità con queste regole e condizioni, incluso per ragioni di sicurezza;
  • il passeggero ha rifiutato di occupare il posto scelto e non per colpa di UIA;
  • il passeggero non è stato imbarcato per motivi che non dipendono da UIA, ad eccezione dei casi sopra indicati;
  • al passeggero e stato negato l'imbarco non per colpa di UIA, inclusi i casi di cui al paragrafo 12.2 delle ”Regole per il trasporto aereo di passeggeri e bagagli di UIA”;
  • il passeggero non si è presentato per il check-in o per l’imbarco sull'aereo per colpa propria.

Procedura e regole rimborso costi:

  • Visto che il pagamento viene effettuato mediante trasferimento elettronico (carta di credito), i costi vengono rimborsati sulla carta di pagamento con la quale e stato effettuato il pagamento.
  • gli importi vengono rimborsati in base alla ricevuta e documento di identità.
  • I costi vengono rimborsati sul conto dal quale è stato effettuato il pagamento.
  • i costi vengono rimborsati entro 7 giorni dopo il rivolgimento del passeggero in merito al rimborso dei costi (ottenimento da UIA della richiesta di rimborso dal passeggero). In caso di impossibilità di rimborsare l’importo entro il termine specificato, viene concordato un altro periodo con il passeggero.
  • UIA ha il diritto di rifiutare il rimborso se il passeggero si è rivolto a questo proposito dopo 1 anno dalla data di emissione della relativa ricevuta.